• General Search
  • Vetrine Digitali
  • Eventi
  • Products & Services
  • Blogs

Nicola, il Bandito di Cerignola: il Brigante Gentiluomo Pugliese

nicola morra il bandito di cerignola

Oggi parliamo di uno dei personaggi più chiacchierati e conosciuti del nostro territorio, ovvero Nicola Morra, il bandito di Cerignola, detto anche il “brigante gentiluomo”.

Nicola Morra, Il Bandito di Cerignola: Brigante e Gentiluomo

Nicola Morra nacque nel XIX secolo in una famiglia benestante. Fu incarcerato dai Borboni perché colpevole di omicidio, commesso probabilmente per legittima difesa. Ed è qui che viene a conoscenza delle condizioni di vita dei poveri, imprigionati perché avevano rubato per placare la loro fame.

Non si sa se effettivamente Morra venne liberato o se evase dalla prigione, fatto sta che da quel momento in poi Nicola Morra divenne il brigante gentiluomo.

Nicola Morra, il bandito di Cerignola, prese talmente a cuore le questioni della povera gente tanto da diventare un Robin Hood del Sud, rapinando i più ricchi. Secondo la leggenda, Morra proteggeva i mezzadri dalle angherie dei padroni latifondisti conquistando così il benvolere e la protezione dei cittadini.

Vissuto in uno dei periodi più tormentati della storia, nella transizione tra il Regno delle Due Sicilie all’Unità d’Italia, il brigante Nicola Morra è tuttora protagonista di canzoni popolari pugliesi che ricordano le sue gesta, attraverso le quali rivive un uomo con due anime: fuorilegge e benefattore.


Leave a Comment